Crea sito

«

»

Gen 04

Massimiliano Andreoni‎

Verrà il futuro

Verrà il futuro
e avrà il tuo sorriso,
della tua pelle il sapore
e degli occhi il colore.

Un tempo in cui
tu possa riposare,
e con le braccia aperte
un vento che ti possa cullare.

E un luogo dentro il quale
tu sappia respirare
davanti al fuoco
senza voler fuggire.

Il tempo del raccolto
di spighe ormai mature
e solo tu decida
da dove cominciare,
sicura del tuo passo
la mano nella mia,
più colpe né ragioni,
né spine nel tuo fianco.

Non so perché non vedi
quest’alba così bella,
che sento nelle vene
respiro sul tuo seno.

Se adesso non è ancora,
non voglio perder niente,
di te neanche un istante
di te neanche un sospiro.

E non c’è cena insieme,
né lampada cambiata,
bottiglia già ripiena,
camicia senza pieghe,
né letto ben rifatto
o camera dipinta
che non si possa dire
o fare l’indomani,
ma un bacio sulla bocca,
l’amore senza tregua,
raccogliere una lacrima
rispondere a un sorriso
o stringerti le braccia
intorno al corpo stanco
non si può rimandare
è il cibo dell’amore.

Massimiliano Andreoni
[16 Visualizzazioni]

Lascia un commento

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com