Tania Montalto

Arcane nuvole si stringevano fra loro
in un abbraccio fraterno oscurando l’azzurro del cielo.
Senza lasciarmi neanche uno spiraglio
per poter sperare in un giorno migliore.
Il cielo piangeva le sue lacrime
ed io mi lasciai permeare da quel dolore.
Non ho saputo mai il perché della sua tristezza
non me lo volle mai confidare.
La mia invece sapeva di voglia d’amare.
Certe giornate non me le spiegavo.
Ardita gli confidai il mio assillo.
Lui arrossì e si chiuse.
Il sipario chiudeva la scena
e il perché del suo pianto rimase per sempre un mistero.
Lucenti gocce scivolavano dalle vecchie tegole
sembravano d’argento.
Raccontandomi le loro storie antiche d’una casa lontana.
Avrei voluto raccoglierle
tutte quelle gocce in un catino
per togliere dall’aridità il mio piccolo mondo
chiuso in un giardino segreto e farlo sbocciare…
Lontano da qui …
A nuova vita.
Tania Montalto
Diritti riservati

[35 Visualizzazioni]
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com