Massimiliano Andreoni‎

La notte
Verrà la notte
e ti parlerà di me,
sotto il cuscino
rivedrai il pigiama
e quel caldo respiro
proprio dietro la nuca.

Salirai su una vetta
mentre sfuma un tramonto
e dentro una vertigine
il tuo cuore tuffarsi
vedrai come in un film,
tra quei tanti che hai visto,
con la vita che scorre
lievemente e sorride,
con il giorno che segue
quello che è già passato,
le mani mie nelle tue,
e sarebbe bastato.

Non sai più se è di un sogno
quella cena a colori
o quel viaggio lontano,
io al volante e sorrido,
mai ti lascio la mano
mentre l’altra la muovi,
accarezza il tuo piano,
poi sussurri “ti voglio”
e ti stringi al mio petto.

È la notte, è venuta
ti ha sfiorato la schiena,
ti ha mostrato che è fragile
ogni cosa che è bella
e perciò va protetta
o si spegne una stella.

05 febbraio 2020

Massimiliano Andreoni‎ 

[24 Visualizzazioni]
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com