Eleonora Sgura

Eleonora Sgura

Donne in una visione artistica di Silvia Landi
è una raccolta di cinquantasei opere d’arte realizzate da artisti contemporanei con l’obiettivo di una riflessione in occasione della Giornata internazionale dei diritti delle donne che ricorre l’8 marzo di ogni anno.
Le conquiste economiche, sociali e politiche della donna non in tutti i paesi del mondo sono realtà e le discriminazioni come le violenze sono oggetto prevalente della necessità di attenzione nella riflessione per il raggiungimento di alcuni diritti per cui è stata istituita la Giornata internazionale dei diritti della donna.
L’Organizzazione delle Nazioni Unite opera per raggiungere obiettivi di parità entro il 2030.
Oggi in molti paesi del mondo alle donne non è consentito di esprimere un parere, di voltare e in alcuni casi nemmeno di scoprire il proprio volto.
Nessuno ha dimenticato l’8 marzo del 1914 quando Sylvia Pankhurst fondatrice della London Federation Suffragettes, fu arrestata prima di un comizio e i diritti delle donne in Afghanistan totalmente calpestati nel 2021.
Se pensiamo agli orrori della guerra in diversi luoghi del nostro pianeta, il primo pensiero è alla donna, ai suoi figli e al destino che le sarà riservato.

Nella storia dell’arte la figura femminile era associata alla fecondità e le era attribuito un ruolo fondamentale per la famiglia oltre che essere rappresentata nella sua bellezza. Pittrici come Timarete, Artemisia Gentileschi, Angelika Kauffman, Tamara de Lempika, Frida Kahlo e la contemporanea Marina Abramovic hanno segnato passaggi fondamentali, con stili riconosciuti dall’intero mercato, conquistando uno spazio che nel passato era prettamente maschile.
L’artista in genere avverte il dovere di narrare attraverso le proprie opere d’arte ciò che nel mondo accade e questo lo possiamo vedere in alcuni lavori inseriti nella presente pubblicazione.
Numerosi artisti hanno rappresentato la donna interiormente ed esteriormente in svariate azioni, in rapporto con la natura, nell’eleganza, nella maternità e in etnie diverse senza vincoli di tecnica o dimensione nell’opera.
Nello specifico il libro presenta le opere e gli artisti inseriti.

[1 Visualizzazioni]
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com