Antonio Parlato

La nanna dell’ 8 Marzo

Ho scritto stamattina sopra un bigliettino
…una parola sola,
quella parola che è dentro di noi,
l’ ho data a un uccellino, con un ramo di mimosa,
che svolazzava verso il  cuore tuo,
la sussurro all’ orecchio e sento il tuo respiro,
quando  mi dai  carezze.
Anche tante donne l’ho dicono ai bambini
una breve ninna nanna, che vogliono sentire,
dal caloroso affetto di chi le sta vicino.
A te io la ripeto con tanta fantasia,
e con l’ affetto della mia poesia.
Adesso io te la dico, la libero per te,
questa parola, è: AMORE

[33 Visualizzazioni]
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com