Crea sito

«

»

Dic 16

‎Andrea lo Manto‎

CANTO A JIMI HENDRIX

Sei nato a Seattle
Silenzioso angelo nero
Mezzo sangue Cherokee
La mano sinistra del Diavolo
Uno dei tuoi appellativi
Forse lo eri davvero
Un diavolo di suonatore
Creatore di immorale musica
Rivoluzionario del suono
Sommo maestro
Compositore all’avanguardia

La tua Ruggente chitarra
Devastava l’aria
Disegnavi trame di fuoco &
Tappeti di suono
Di porpora
Violacea foschia….raggio di morte
Stridenti urla e note
Promulgavi in vortici erotici
La tua chitarra gridava la rabbia del tuo popolo nero
Mentre la baciavi lascivo
una scia di denti rotti sul palco…

Poi la Fender di fuoco
Arde tra le tue ginocchia
Il tuo sacrificio a Monterey
Brandelli fiammeggianti & schegge
In orge di danza
Delirio ed eccesso
Sei pietra onice calzata in vesti cangianti
Psichedeliche……come le note furiose che trascinavano gli sguardi
Gente perduta
Sulle rapide movenze delle tue dita
Indemoniato folle musico
Pioniere & alieno

Hei Joe…..percuoti ancora le sei corde
Oh poeta delle scale armoniche
Danza con la tua chitarra
Contorciti come due serpi che si accoppiano
Tu e la tua bambina voodoo
Sacrifica ancora la tua chitarra
Le tue ballate blues vestono l’arcobaleno
& accompagnano nei sogni
A Woodstock distorti stelle
& strisce insanguinate lanciarono il tuo messaggio di pace
L’isola di Wight era fantastica
Ancora tanti progetti da fare….

Poi un dannato giorno
Alla fine del ventisettesimo anno della tua vita
Ha visto spegnersi un’altra stella
Ora che sei morto
Starai sicuramente continuando a suonare dei successi
Ora che non ci sei più
Riecheggiano le tue distorte melodie
Ora che hai ritrovato la tua piccola ala
Vola con il tuo spirito
Attraverso il muro del suono &
Giungi sui prati ridenti della tua
“Electric Ladyland”
[L.A]

Andrea lo Manto 
[52 Visualizzazioni]
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com