Crea sito

«

»

Set 22

497. Pablo Solari

Pablo Solari

OPERE

BIOGRAFIA

 

Pablo Solari è nato a Buenos Aires, Argentina, il 13 aprile 1953. All’interno di una famiglia di immigrati italiani di Massarosa, Lucca. Educato nelle tradizioni e la cultura italiana.
A quattro anni di età mostra la sua propensione per la pittura e il disegno, e per vedere un calendario con le foto di classica pittura italiana, si rende conto che è la sua cosa. E lì inizia con il suo camino, quindi ha studiato alla scuola d’arte per bambini, dove ha appreso tutte le tecniche, fino a 13 anni di età, quando decide di continuare la sua formazione da autodidatta, con la ferma intenzione di non copiare nulla. Quindi decide di non visualizzare pittura contemporanea, comprende lo studio di tutti gli stili, e si vuole rottamare, e mantenendo solo alcuni concetti.
Si prende come grande maestro Giotto, Beato Angelico anche studiato, Fattori, Michelangelo, Raffaello, Caravaggio, Van Gogh. Prendendo loro sempre qualcosa, la composizione di Giotto, Beato Angelico e Michelangelo libertà cromatica, Rafael delicate pennellate di trattamento, di Caravaggio gli vestiti, Van Gogh esplosione di colore giallo, la espressione Fattori.
Egli continua a perfezionare le loro tecniche, fino ad incontrare un modo personale di pittura, che nasce dal suo stesso interno, che ha chiamato “Realismo Interni”, che rappresenta la parte interna dei personaggi, non l’esterno, mostra sentimenti, cercando di vi è un dialogo tra l’osservatore e ogni personaggio.
Cromatico ha le sue regole, non utilizzando colori puri, ma sempre con qualche altro colore, mescola i colori sulla tela, in modo da avere la massima libertà.
Per quanto riguarda la composizione, scartare tutte le regole, e compone nella sua mente, non boceta, mettere prima della tela bianca, e senza disegno, inizia a dipingere, indicando la composizione a base di sguardi, mani, colori.
Non copiare qualsiasi cosa che mette tutti gli elementi delle sue opere nascono dalla sua fantasia e la memoria.
Prendere i motivi delle sue opere dalla realtà, li interpreta, li guarda perché le situazioni, e sono alla ricerca di una risposta, sempre su uno sguardo di speranza, non di disperazione o di conflitto.
Il suo stile è molto personale, e spesso definito come differenza di qualsiasi altra cosa vista, innovativa, come un classico della modernità. Che è libero da ogni regola, dipinge come lui viene da dentro, in ogni opera è Pablo Solari, il lavoro è lo stesso.
È continuamente affina, cerca di migliorare, il prossimo lavoro supera il suo precedente. Si pensa che le sue opere devono avere una qualità degna di un museo.
CAMPIONI REALIZZATE
2016
 Mostra personale in Espacio Maipú – Maipú 642 – Buenos Aires.
Mostra collettiva con gli sui studenti nello Spazio Y – Mansilla 982 – Buenos Aires.
Mostra permanente presso Art Gallery Marier – Avda Cabildo 1057 – Buenos Aires.
Nominato dall’Associazione Lucchesi nel Mondo e della Regione Toscana per il premio “Medaglia d’oro” per la sua carriera, si è consegnato a Lucca – Italia.
Intervista dalla rivista Lucca News.
Intervista dalla rivista Jumbo JCam New York, luglio.
2015
Selezionato dal Ministero del Lavoro argentino, a pubblicare il suo libro “Un altro giro” sulla copertina e quarta di copertina del n. 13 della rivista Trabajo.
Mostra virtuale presso La Casa del Libro Total in Bucaramanga, Colombia.
La mostra è in video nella Videoteca della Casa del Libro Total.
Mostra permanente presso Art Gallery Marier. mostre collettive a Torino.
        Mostra collettiva presso il complesso Fiat di Torino.
        Mostra collettiva a Villa Amoretti – Italia. https://www.youtube.com/watch?v=uVq5E7oiZWM
        Art Fair, Ardi Buenos Aires. A Hipodromo Argentino de Palermo, con Marier Art Gallery.
        Intervista di televisione messicana (A proposito di Art)
        Intervista per la pubblicazione digitale Le Nouvel Edonism.https://www.facebook.com/notes/pablo-solari/le-nouvel-hedonisme-a%C3%B1o-1-nro-1/800233286709875 dal giornalista Mapy Novillo Diaz.
Intervistato da Diario Los Andes – Mendoza. Con il periohttp: Chiang //www.losandes.com.ar/article/oda-al-hombre-sencillodista Cina.
 2014
Expo 2014 Lucca (Lucca – Italia)
Digital Magazine intervista – Toscani nell mondo. http://toscaninelmondo.org/article/it/pablo-solari-dallargentina-allexpo-di-milano
intervista televisiva Metro Channel per il programma di arte, arte di conversazione con il giornalista Nolo Ferreira.
2013: Mostra permanente presso la Galleria Spazio Arroyo. CABA
Mostra collettiva, Omaggio a Michelangelo, gallerie Crisolart. Barcellona (Spagna)
Mostra collettiva, ExpoArte, Palacio San Miguel. CABA – appositamente invitati dall’organizzazione Expoarte, partecipa con Imaginario Gallery.
Mostra collettiva, Km Arte, Teatro Canning Provincia di Buenos Aires. – Pubblicazione Bogamia MAG, 16 ° Edizione
Mostra collettiva, Spazio Arroyo, Galleria notti. CABA.
 Mostra collettiva, “L’arte del vino”, Bodegas La Rural, Mendoza (Argentina)
Mostra collettiva “diversità”, Museo della ricerca storica Julio A. Roca. Buenos Aires Città.
Fiera mostra “Wine Art” Hotel Intercontinental. Mendoza, Argentina
ArtePunta International Exhibition 2013 “Hotel Conrad, Punta del Este, Uruguay. ArtePunta 2013 ha vinto il primo premio con la sua opera “un altro giro.”
Gruppo ArteImaginario Exhibition
2012: mostra di pittura a Santa Fe Galleries, galleria d’arte “Arte Imaginario Gruppo. Galleria notti ottobre. CABA.
mostra collettiva di pittura “Arte senza confini” Piazzola Tango Centro Culturale, Galleria Guemes. CABA
galleria espositiva comune Aldo de Sousa, CABA.
La partecipazione con due opere alla fiera d’arte Americhe (Miami).
2011: Mostra personale Galleria Aldo De Sousa
2010: Menzione alla Biennale di Arte Sacra organizzato dal Vicariato Episcopale della cultura.
mostra itinerante giunto. galleria espositiva comune Aldo de Sousa
2009: Museo congiunta Esposizione di Belle Arti di Luján, Buenos Aires.
Buenos Aires galleria mostra collettiva Aldo de Sousa
2008: Mostra collettiva con la galleria Aldo de Sousa
Menzione alla Biennale di Arte Sacra organizzato dal Vicariato Episcopale della cultura. mostra collettiva presso la Pontificia Universidad Catolica Argentina
mostra collettiva presso la Pontificia Universidad Catolica Argentina nella città di La Plata, Buenos Aires
2007: Mostra personale con la galleria Aldo de Sousa.
2006: Mostra di dipinti, disegni e inchiostri, giunto Aldo de Sousa Galleria, Buenos Aires.
2005: Art Fair Expoanticuaria – Albergo Sherathon – Città di Buenos Aires.
mostra personale presso la Galleria Aldo de Sousa.
2004: Mostra personale presso l’Istituto ISCEA.
Expoanticuaria partecipa nel 2004 con Aldo de Sousa Gallery.
La sua opera “La Doce sarà” è selezionata per la pubblicazione Planeta – Seix Barral per la copertina della prima edizione (e successiva) Resistenza Libro Ernesto Sabato.
Lo stesso scelto dal quotidiano La Nacion lavoro per diverse pubblicazioni. Oggi questo lavoro è di proprietà di INCAA
Primo premio al concorso internazionale di pittura, “Look of the Americas” a Miami. Organizzato da Fondazione Godet.
2003: La sua opera “Generation virtuale” viene selezionato per il calendario del Comitato Internazionale della Croce Rossa – “Artisti per l’umanità” e una carta di Capodanno
Arteba Art Fair Internazionale, Buenos Aires, Argentina.
2002: Galleria Arroyo, dipinti a olio e disegni. Buenos Aires, Argentina.
Galleria Arroyo, Arteba International Art Fair, Buenos Aires, Argentina.
1997 Illustrazione di tre libri religiosi.
1993: Teatro Santa Maria, arte sacra, Buenos Aires, Argentina.
1992 iconostasi destinato per l’altare della Cappella dell’Accademia latinoamericano della mariologia, Università di Salvador, Buenos Aires, Argentina.
Teatro Santa Maria, arte sacra, Buenos Aires, Argentina.
1991: Casa delle Arti, Buenos Aires, Argentina. mostra collettiva.
1987-1989: Esecuzione di vernice destinato per la Cattedrale di Cusco in Perù (Grandi dimensioni: 400 centimetri x 300 centimetri).
Oggi nel Museo Arcidiocesano di Arte Sacra di Cuzco (Sala Monsignor Alcides Almeyda).
1983: “il personale lavoro sociale Luz y Fuerza”, Buenos Aires, Argentina.
1982 La Galleria Monaco, Buenos Aires, Argentina. Mostra collettiva di disegni.
1981: popolare Ateneo de La Boca, Buenos Aires, Argentina.
acquisizione premio First in italiano cultura Società “Cristoforo Colombo”, Buenos Aires, Argentina.
1980: Teatro IFT, acquisizione premio, disegni, Buenos Aires, Argentina

CONTATTI

email: pablosolari53@hotmail.com

[17 Visualizzazioni]