Crea sito

«

»

Set 10

128. Nicola Chiaromonte

OPERE

 

STORIOGRAFIA

La passione per il disegno e successivamente per la pittura si manifestarono già dalle scuole elementari dove vinse il secondo premio in un concorso di pittura di fine anno scolastico,e continuarono fino al’età di 18 anni per poi interrompersi a seguito dell’ impegno come lavoratore e studente .A 21 anni inizia l’esperienza di apprendista fabbro presso la piccola azienda del padre dove appena appreso le tecniche di lavorazione del ferro battuto iniziò a sperimentare , grazie alla passione per il disegno, forme e stili personali , introducendo linee più strettamente artistiche. Inizia cosi una produzione di opere d’arte e quadri a soggetto figurativo con le quali partecipò ad esposizioni e mostre di ferro battuto e Arte in genere sia a Cologno Monzese che a Sesto S.Giovanni . In seguito fu invitato a partecipare ad una trasmissione radiofonica nella redazione milanese di RAI tre in Corso Sempione su tema :artigianato artistico . Nel 1981 in qualità di aderente alla ass.culturale C.E.L.E.S di Cologno M.se ,fu promotore di una collettiva d’arte in Villa Casale. Successivamente venne eletto , in rappresentanza dei movimenti giovanili, consigliere nel Consiglio di Gestione della Biblioteca Comunale , alla quale propose e organizzò nel 1982 una mostra mercato dell’artigianato artistico sempre in Villa Casati.

Il matrimonio e il successivo trasferimento a Capo d’Orlando e conseguenti vicissitudini interruppero la ricerca , sperimentazione e produzione di nuove opere. Il continuo interesse per l’arte e la cultura lo spinsero comunque a ricercare impegni nelle associazioni culturali. Fu tra i soci fondatori dell’associazione blues Crossroad di Capo d’Orlando della quale è tuttora socio e fu tra i soci fondatori dell’associazione Fabbri d’Arte di Caprileone . Terminata l’esperienza in quella associazione,si dedicò alla realizzazione di un proprio progetto ed idea di associazione d’Arte. Nel 2007 nacque l’associazione d’Arte Homo Faber. In quello arco di tempo la sua attività fu rivolta principalmente alla produzione artigianale ,nella quale si produsse nella realizzazione di interessanti disegni e manufatti stilizzati in ferro battuto .Molto interessanti e suggestive risultano le soluzioni stilistiche proposte nella costruzione di scale per interni .In!
tutto questo periodo ,salvo poche eccezioni, rimane ferma la ricerca e la produzione di opere d’Arte.
L’impegno nel’organizzare e nel partecipare ad eventi artistici della ass.Homo Faber ,lo portò a conoscere e a relazionare con altri artisti . Partecipò ad incontri e dibattiti sul’Arte, a collettive d’Arte e altri eventi . Questa nuova e diversa attività ebbe un effetto propedeutico, stimolandone la ripresa di una ricerca concettuale sul’Arte e in particolare sulla scultura .L’elaborazione personale di tale concetto di Arte e di scultura unita ad una più appropriata tecnica scultorea si concretizzò in nuove e recenti realizzazioni come le tre sculture dai titoli : TU, Metamorfosi del ferro , Lo scultore. Inizio di un personale percorso di ricerca sul concetto di scultura in ferro, al’interno di un’epoca caratterizzata dalla diffusa e veloce comunicazione planetaria.

 

CONTATTI

tel. 393 2435183

ass.arte Homo Faber
e.mail : info@associazionehomofaber.com
sito: www.associazionehomofaber.com

nicola.chiaromonte@alice.it

[10 Visualizzazioni]